Viva la semplicità

22 dicembre 2008 § Lascia un commento

 
 
Una questione:
Ma perché live messenger assomiglia sempre di più a Facebook?
Bisognava complicare un po’ le cose
 
 
Annunci

Nuooooooooooooooooooooo

15 dicembre 2008 § Lascia un commento

È morto Derrick

Lo vedevo da piccola. Uno di quei personaggi che esistono sempre, anche se di loro non hai più notizie… fin quando al tiggì non ti dicono:

È morto Derrick

Economia secondo mio padre

10 dicembre 2008 § 1 Commento

 
 
 
Le borse salgono: stanno sfornando i loro nuovi miliardi.
 
 
 
Le borse scendono: stanno bruciando i nostri miliardi.
 
 
 
 

I ♥ design

4 dicembre 2008 § Lascia un commento

E il prof di modelli e allestimenti disse:
 
 
"Una volta che imparate ad usare la sega a nastro
 
 
la usate anche per tagliare il Kinder Bueno"
 
O_o
 
 

{La parola a voi}

30 novembre 2008 § 3 commenti

Ormai che sei qui, firmalo

Image and video hosting by TinyPic

Fiore

Oggi, in America, anzi negli Stati Uniti

4 novembre 2008 § Lascia un commento

Sì, è vero, chiedo venia, avevo detto che non avrei più scritto tanto spesso sul mio spazio perché blabla. Ma lasciatemi dire ancora una cosa.
Oggi, in America, anzi, negli Stati Uniti, come TUTTI sanno, si vota.
Finalmente. Dopo un anno di campagna elettorale non se ne poteva più. Dopo un anno che l’informazione ci rompe le palle, che poi non ho mai capito perché tutti siano dalla parte di Obama. Vabbé che sono disinformata, però da quello che ho capito il programma di Mc Cain sarebbe anche migliore.
E poi ci scommetterei che in Italia i rari a favore di Mc Cain son tutti di destra. L’elettorato di sinistra non ha dubbi: Obama, la democrazia, c’è bisogno di un cambiamento, ecc ecc.
E poi è nero. Per forza, allora, non ci son dubbi.
Eh sì, Obama è di sinistra.
Di sinistra? Negli Stati Uniti? Dove il capitalismo è la cosa più radicata in assoluto…? OH MY GOD!
Degli americani, anzi degli statunitensi, non ho stima. Non sanno niente dell’Europa e della sua cultura, da cui hanno avuto origine.
Ma gli italiani. Per Dio. Non sanno niente dell’Europa e della sua cultura, nemmeno loro che ci vivono, in Europa. E non sanno niente nemmeno dell’America e della sua cultura. Ma la cosa pietosa è il continuo tentativo di SCIMMIOTTARE l’America, anzi, gli Stati Uniti. Che poi non sono altro che un errore di navigazione.
Dolce and Gabbana, con accento inglese in una pubblicità italiana, come se fossero stilisti americani.
Perché fa figo. Perché è alla moda.
Che schifo.
 
E ora attendiamo emozionati che quello stesso popolo di intellettuali che ha votato Bush per ben DUE VOLTE compia nuovamente la sua scelta. Obama o Mc Cain? Chi sarà il nuovo padrone del mondo?

McCainObama

Servizi, interi telegiornali, dedicati a loro. Chi voteranno gli americani, anzi gli statunitensi. I WASP e i non WASP. Come hanno passato la notte i due candidati. Dove, con chi, se hanno dormito e a che ore si son svegliati. Come si son vestiti stamattina. Perché Mc Cain non usa più mettere la cravatta. Cosa sta succedendo nel paese di origine di Obama. Il riassunto di tutti i minimi cambiamenti della loro immagine durante la campagna elettorale. Ne avevamo bisogno, sì, di un quadro chiaro.
Cosa pensano parenti e genitori dei due candidati. Quante preghiere al giorno stanno facendo le loro nonne.
 
Perché tutto gira intorno a loro. Ma è anche colpa nostra.


Fantastici a Genova

30 ottobre 2008 § 3 commenti

Protagonisti:
– la Boss Stefania, organizzatrice;
– la socia Fra;
– la sottoscritta, ovvero l’unica designer del gruppo;
– Lele, ovvero il ragazzo perfetto ;
– Ale;
– Guido;
– Fra;
– Farins;
– Hanny, l’unico extra politecnico del gruppo.
 
PA250531
 
Destinazione: GENOVA!!!!!
 
Eventi memorabili:
– il RITARDO di 35 minuti del Farins, che abita a due fermate di metrò da Centrale
– la CORSA che di conseguenza ci siam fatti per prendere il treno
– l’AMMUCCHIATA in treno
– il PANZONE che spiava la gente near porto di Genova
– il PANINO al sugo e formaggio calabrese del Fra, consumato alle 9.30 di mattina
– il PORTELLONE suicida, impiccatosi per essere stato abbandonato da una macchina
– una SIGNORA che avrebbe voluto investire il Fra assieme al suddetto portellone
– la FOCACCERIA delle folkloristiche specialità genovesi
– la VISITA di 8 ore all’acquario
– la FOTO all’inizio del percorso (nessuno ha guardato l’obiettivo)
– lo SHARK BURGER (vivo) di Hanny
– i BAMBINI sempre in mezzo alle palle con la scusa che son bassi e devono stare davanti
– le RANE pomodoro
– le MANTE che il Fra e la Boss hanno palpato
– la MANICA del maglione di Hanny, finita nella vasca delle mante
– la FORESTA di colibrì, con le banane marroni per la delizia di Lele (prrrr!!!)
– le PIZZE bruciacchiate, ovvero il pranzo di quattro sfigati che non avevano portato i panini =D
– la BIOSFERA, calda e puzzolente
– l’ALBERO dalle palle di cannone (complimenti)
– il BIGO, l’ascensore panoramico della città
– lo ZAINO di Lele, dimenticato al ristorante e poi per fortuna ritrovato
– il MUSEO NAVALE
– GUIDO, che ha sottratto il biglietto e ha fatto timbrare il tavolo al guardiano XDDD
– le SCENETTE con la Morte e Cappuccetto Rosso che fustigano a loro modo il Fra
– il TITANIC, salvato da Ale ma fatto affondare da Guido
– l’ESPLORAZIONE di navi in dimensioni reali
– lo SCHERZONE al controllore, sul treno di ritorno, dove ci siamo chiusi in 9 al buio in uno scompartimento
– lo SCAMBIO di vestiti fra me e Lele nel corridoio dell’Intercity…
 
PA250490

PA250508

PA250657

PA250675

Ci hanno inoltre accompagnato tutto il giorno:

– le strepitose battute di Guido
– le strepitose battute del Far (che se le avesse fatte Guido lo avrebbero linciato =D)
– le cazzate a manetta
– le merende del Fra
– la macchina fotografica
– le foto sfocate
– le pomiciate con Lele : )
 
Bene, ora che ho sperimentato la tecnica "lista della spesa", concludo… Grazie davvero a tutti per la gita fantastica!!! Alla prossima!!!! Un bacione, vostra
Designer